Mara Venier, il marito Nicola Carraro compie 80 anni: il post di auguri è tenerissimo FOTO

Questo per l'imprenditore, in vacanza a Santo Domingo, è il primo compleanno senza Mara Venier

Mara Venier e Nicola Carraro (Instagram)
Mara Venier e Nicola Carraro (Instagram)
di Danilo Barbagallo
3 Minuti di Lettura
Martedì 1 Febbraio 2022, 12:38

Mara Venier festeggia il compleanno del marito. Nicola Carraro spegne ottanta candeline mentre si trova a Santo Domingo e la conduttrice, rimasta nella Capitale, gli dedica un tenero post di auguri.

Leggi anche > Gf Vip, la sorpresa di Manuel per Lulù a San Valentino

Mara Venier e Nicola Carraro (Instagram)

Mara Venier, gli auguri social per il marito Nicola Carraro

Antonio Carraro spegne 80 candeline e Mara Venier per la prima volta non sarà al suo fianco per festeggiarsi il compleanno. La conduttrici gli ha allora dedicato un tenero post social: “Amore mio grande – ha scritto nella didascalia della condivisione a fianco della foto di un compleanno passato negli anni scorsi nella villa di Santo Domingo -   dopo 21 anni è la prima volta che non siamo assieme il giorno del tuo compleanno… Ho cercato di raggiungerti a Santo Domingo anche solo per un giorno ma tutto è complicato con questo Covid maledetto….. sono con te amore e quando tornerai faremo una bellissima festa!!! Auguri amore mio.. Sei l'ottantenne piu figo del mondo».

Mara, otre alle difficoltà causate dal Covid ha anche una settimana lavorativa impegnativa,  fato che già giovedì raggiungerà Sanremo, dove domenica 6 febbraio condurrà la tradizionale puntata di 'Domenica In' post-festival, in diretta dal Teatro Ariston.

Il post di Nicola Carraro su Instagram

Anche Nicola Carraro, in un lungo post su Instagram, parla del suo compleanno tracciando un bilancio positivo dei suoi 80 anni, lamentando però l'assenza di Mara: «Certo - spiega l'imprenditore -  oggi ho poco da festeggiare cosi lontano dalla mia adorata Moglie, dai miei Figli, dai miei Nipoti e dai miei amici storici e da tutti quelli che mi vogliono bene. Alcuni acciacchi respiratori, dovuti ad una brutta polmonite bilaterale e conseguente enfisema polmonare , mi obbligano a svernare al sole e all'aria aperta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA