Beautiful, John McCook rivela: «Sarò Eric Forrester a vita»

John McCook (wikipedia.org)
John McCook (wikipedia.org)
di Giacomo Perra
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 28 Gennaio 2015, 14:01 - Ultimo aggiornamento: 14:56


Appassionati di “Beautiful”, non tormentatevi; se amate alla follia Eric Forrester e non vorreste mai vederlo abbandonare la soap, non avete proprio di che preoccuparvi: John McCook, protagonista tra i più noti della serie, infatti, non ha certo intenzione di smettere i panni del suo celebre personaggio. “Non ho mai pensato di lasciare. L'unico modo in cui Eric potrà farlo sarà in una cassa di legno, vestito in modo elegante”, ha confidato con ironia il settantenne interprete statunitense a “Vero Tv”.



In onda in America dal 1987 e giunto ormai a quota settemila puntante, il serial fa affidamento sul mestiere e lo charme di McCook sin dal primo episodio, una lunghissima militanza che ha reso indissolubile il legame tra i sostenitori di “Beautiful” e l’attore di Ventura, California. Diversamente da quest’ultimo, invece, decidendo recentemente di cambiare aria, altri volti storici della soap opera più celebre del mondo hanno sciolto il loro rapporto speciale con i suoi telespettatori; è il caso, ad esempio, di Susan Flannery, interprete della prima moglie di Eric, Stephanie, fino al 2012, con cui comunque McCook conserva un buon rapporto: “Ogni tanto la vedo. In questo momento, però, lei è in pensione ed è molto felice di esserlo, quindi non frequenta il set”.

Insieme a quello della Flannery, l’addio più clamoroso degli ultimi tempi porta il nome e la mascella di Ron Moss, alias Ridge Forrester, sostituito nel 2013 dal tedesco Thorsten Kaye, di cui McCook ha un’ottima considerazione: “E’ un attore fantastico e ha un atteggiamento molto positivo. Sono molto contento che sia entrato a far parte del nostro gruppo, mi trovo a mio agio con lui”.

Proprio al suo presunto (per anni) primogenito, tra l’altro, è legata la scena di “Beautiful” che l’interprete di Eric considera clou, quella in cui Stephanie rivelava al suo personaggio "che Ridge non era un Forrester, ma il figlio di Massimo Marone”. Un vero e proprio classico da soap.