I Cesaroni, è guerra fra gli ex "fratelli" Micol Olivieri e Niccolò Centioni: «Influencer dei miei stivali»

Venerdì 3 Settembre 2021 di Alessio Esposito
I Cesaroni, è guerra fra Alice (Micol Olivieri) e Rudi (Niccolò Centioni): «Influencer dei miei stivali»

Sono cresciuti «come fratello e sorella», sia nella fiction che nella realtà. Ma ora, a distanza di anni da quell'esperienza, qualcosa sembra essersi spezzato nel loro rapporto. Stiamo parlando di Micol Olivieri e Niccolò Centioni, gli attori che hanno interpretato Alice e Rudi nella serie di successo "I Cesaroni". Tutto sarebbe cominciato nel 2013, dopo una non fortunata partecipazione al reality "Pechino Express", ma oggi i due sono tornati a farsi guerra a suon di post su Instagram.

I Cesaroni, cosa è successo fra Rudi e Alice?

Micol Olivieri ha deciso di fare chiarezza su un presunto litigio avuto con Niccolò Centioni nel corso delle riprese del programma Rai, attaccando senza mezzi termini l'ex "fratello": «Quando una persona si permette di minare la mia serenità e quella della mia famiglia, a quel punto è fuori. Sfruttare la mia gravidanza, il mio matrimonio e la nascita di mia figlia per rilasciare dichiarazioni mi è sembrato squallido». Secondo la 28enne romana, gli scontri avuti con Centioni erano dei normali attriti «fra fratello e sorella, perché da tali siamo cresciuti». Ma, nel corso di Pechino Express, ci sarebbe stata una «frase molto grave» che gli autori decisero di non montare e di cui Micol Olivieri ha deciso di non parlare.

La replica di Niccolò Centioni: «Influencer dei miei stivali»

La risposta di Niccolò Centioni non si è fatta attendere ed è giunta con un lungo post Instagram, in cui racconta la sua versione dei fatti senza lesinare frecciatine alla collega ed ex amica: «Io sarei squallido perché mino la sua famiglia e la utilizzo a mio favore per emergere? Ma chi se la fila? L'ultima volta che ho parlato di lei è stato 8 anni fa. Adesso se ne esce con questa storia». L'attore si difende dicendo di non aver mai usato l'immagine della collega per farsi pubblicità e poi passa al contrattacco: «Forse è lei che sarà stanca di vendere te freschi per mantenere la linea e vuole partecipare a qualche reality sfruttando questa situazione!». Niccolò Centioni conclude: «Se l’influencer dei miei stivali avesse problemi con il sottoscritto potrebbe anche scrivermi in privato invece di pubblicare e diffamare la mia immagine. Ma capisco che la gente sia più interessata ai Cesaroni piuttosto che ai suoi consigli dietetici. Con quell’aria da presuntuosa alla "Io ho sempre ragione"». 

Ultimo aggiornamento: 27 Settembre, 14:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA