Andrea Delogu a Verissimo: «Frequento un ragazzo più giovane, fa il modello, ha 23 anni»

Andrea Delogu si racconta da Silvia Toffanin: dall'infanzia a San Patrignano al divorzio da Francesco Montanari, dagli esordi in tv ai suoi libri

Domenica 6 Marzo 2022
Andrea Delogu a Verissimo: «Frequento un ragazzo più giovane, ma non parlate di crisi di mezza età»

Andrea Delogu si racconta a Verissimodagli esordi come "Letteronza" ai suoi libri, alla tv e alla radio. La sua infanzia è stata particolare: è nata e cresciuta nella comunità di recupero per tossicodipendenti più grande d'Europa, San Patrignano, ha superato la dislessia e poi si è lanciata nel mondo dello spettacolo con il sogno di diventare una conduttrice. Nel salotto di Silvia Toffanin parla anche della sua vita sentimentale, del divorzio e della nuova frequentazione. 

Andrea Delogu a Verissimo, San Patrignano

Su San Patrignano, dove si sono conosciuti i genitori e lei è rimasta fino all'età di dieci anni, spiega: «​In un certo senso quella sarà sempre casa mia. Io sono stata una bambina libera in un mondo chiuso. Avevo una famiglia di duemila persone, a dieci anni ho avuto uno choc vedendo il mondo fuori. Quando ho cominciato a crescere, mi trattavano in modo diverso. Alcuni non si volevano approcciare e i miei genitori mi hanno raccontato perché erano lì. Questo mi ha aiutato a non sbagliare con le droghe». Non ha parlato subito della sua infanzia«I miei hanno pagato per un errore di gioventù e una volta che siamo usciti li volevo proteggere perché per gli altri chi è come loro sarà sempre un ex tossico». E sul rapporto con la sua famiglia: «Quando è arrivato il Covid io ho avuto il terrore di perderli perché erano in prima linea. Io pensavo di fare troppo poco, mi sentivo schiacciare e ho avuto la consapevolezza di quanto siano importanti per me».  

 

 

Andrea Delogu a Verissimo, la vita privata

Sull'amore: «Sono stata felicemente sposata, moglie di una persona fantastica, Francesco Montanari. Una storia che è finita un anno e mezzo fa, ma si è scoperto sei mesi dopo. Siamo rimasti amici, purtroppo l'amore si è trasformato. Un amore che ha bruciato le tappe, eravamo presi dal lavoro e pensavamo che il nostro amore fosse più forte e invece l'amore ha bisogno di essere curato. Ci siamo guardati negli occhi e ci siamo ritrovati amici. Abbiamo capito di dover prendere strade diverse. Non è facile stare con una persona che ha un caratterino come il mio, una persona come Francesco non la incontrerò mai più. Se succederà bisognerà fare tanto per non spegnerlo». Poi l'annuncio: «Adesso sto frequentando una persona sensibilmente più giovane di me. Uno che vuole conoscermi, non mi chiede di convivere o di fare una famiglia subito. Ho 40 anni, ma la mia vita non è finita. Facciamo che non devo correre ai ripari. Fa il modello, parliamo di letteratura tutto il giorno. È giovane, ma sono in forma, ho ancora fiato. Quando sarà famoso vorrà una della sua età e mi lascerà. Io aspetto. Sono rimasta male perché hanno scritto "crisi di mezza età", ma come vi permettete. Mi voglio concedere la leggerezza della conoscenza». 

Ultimo aggiornamento: 7 Marzo, 09:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA