Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roulette russa, così Baldwin avrebbe ucciso la fotografa sul set. «Comportamento irresponsabile»

foto

Alec Baldwin «irresponsabile» sul set di 'Rust': è l'accusa dell'assistente alla sceneggiatura, Mamie Mitchell, che ha fatto causa all'attore e ai produttori per i danni emotivi patiti per la morte della fotografa Halyna Hutchins nel corso delle riprese in New Mexico. Baldwin «ha giocato con la roulette russa» impugnando l'arma e sparando senza prima averla controllata, né avendo accanto la responsabile delle armi, sostengono i legali. L'attore «ha avuto l'arma dall'assistente alla regia», una cosa impensabile per un «veterano dell'industria del cinema come Baldwin».