Taranto, tutti al lavoro dietro a saracinesche e vetrine