Luigi Favoloso, in Svizzera dopo la scomparsa (Chi)