Lecce, sulle strisce pedonali la scritta contro il fascismo: «Non è un'opinione, è un reato». L'assessore la fa rimuovere: «Imbecilli»

Venerdì 23 Luglio 2021
foto

Una scritta contro fascismo è comparsa nelle scorse ore sull'attraversamento pedonale all'intersezione fra viale XXV Luglio e via Cavallotti a Lecce. “Il fascismo non è un'opinione, è un reato" si legge sulle strisce pedonali dell'incrocio leccese.

L'atto vandalico ha provocato l'indignazione dell'assessore alla Mobilità, Marco De Matteis che ha affidato il suo pensiero a un post su Facebook: «Il fascismo è un reato, lo dice la Costituzione», ha detto, stigmatizzando anche l'imbrattamento delle strisce pedonali, che ha costretto il Comune a ripulire immediatamente le zebre, per riportarle al bianco originario. 

Ultimo aggiornamento: 24 Luglio, 16:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA