Israele, ondata di gelo su Gerusalemme: la città si risveglia coperta di neve

Giovedì 18 Febbraio 2021
foto

Gelo record a Gerusalemme: questa mattina la città israeliana si è risvegliata con una coltre di neve tra i 10 e i 20 centimetri. Si tratta di un'ondata di maltempo particolarmente rigida, avvertono i metereologi, e sta investendo il Paese in queste ore. L'evento - che non è raro in città - ha avuto ripercussioni sui servizi e sul traffico. Disagi anche per diverse scuole - quelle aperte per via dell'allentamento delle restrizioni del lockdown - che nella giornata di oggi hanno aperto in ritardo. Sulla situazione complessiva si è svolta una riunione presieduta dal sindaco Moshe Lion.

 

 

Le reazioni

Non tutti, però, hanno preso male l'ondata di gelo che ha colpito la città: questa mattina moltissime persone sono scese in strada per passare una giornata alternativa, probabilmente esausti dal lungo periodo di restrizioni legate al Covid, da cui sembra che Israele stia uscendo. Tra rider in giro per le consegne e passeggiate in strada, non sono mancate le persone che hanno deciso di fare un po' di snowboard, magari accompagnati dal cane di famiglia. Sono comparsi in strada anche diversi pupazzi di neve: tutti rigorosamente con la mascherina.

Il cervo si riposa nel parco e il video diventa un "dipinto in movimento"

© RIPRODUZIONE RISERVATA