Elezioni Quirinale, a Piazza Venezia pronta l'auto che accompagnerà il nuovo presidente al Colle

Martedì 25 Gennaio 2022
foto

É già pronta a Piazza Venezia la Lancia Flaminia 335, auto presidenziale che condurrà il nuovo presidente eletto al Quirinale per la cerimionia di insediamento. 

La storia dell'auto presidenziale 

Il primo a utilizzare la vettura fu il presidente Giovanni Gronchi nel 1960 in occasione della visita in Italia della regina Elisabetta II d'Inghilterra.  Fu proprio il presidente a richiedere al maestro carrozziere Pinn Farina di disegnarla nel 1960 affinché prendesse il posto della vecchia Fiat 2800 cabriolet ministeriale del 1939. In pochi mesi ne vennero realizzati quattro esemplari battezzati con nomi propri di cavalli purosangue delle scuderie del Quirinale: Belfiore, Belmonte, Belvedere e Belsito. Verniciati nel caratteristico blu notte, tutti dispongono di una selleria in pelle Connolly nera, interfono per comunicare con l'autista, 5 sedute posteriori con ampio divano e due strapuntini. 

Le quattro auto sono state utilizzate in occasione delle visite di capi di stato come John Fitzgerald Kennedy, Charles De Gaulle e per le celebrazioni del Centenario dell'Unità d'Italia. Nel 2001 vennero sottoposte a un attento restauro nel 2001 e attualmente due degli esemplari sono affidati alle Scuderie del Quirinale: Belfiore e Belvedere sono infatti le vetture per le "grandi occasioni" del Capo dello Stato e delle più alte cariche della Repubblica. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA