Il San Paolo rinasce con i murales: ecco l'ultimo dedicato a una vittima di mafia

Sabato 9 Ottobre 2021
foto

Il museo a cielo aperto al quartiere San Paolo, a Bari, sta piano piano prendendo forma. E, dopo il primo murales dedicato all’acqua realizzato da Awer, sono già state quasi terminate altre quattro opere nella zona che comprende via Saverio Altamura e via Cozzoli. Saranno dieci, per il momento, i murales a essere realizzati sulle facciate delle palazzine Arca presenti nella zona, che andranno ad aggiungersi al San Nicola dipinto un paio di anni fa da Mauro Roselli. Tutti i dipinti avranno come soggetto un'idea nata dall'estro degli artisti e dalle storie consegnate loro dai cittadini del quartiere. Ed è proprio a una di queste storie, quella di Maria Colangiuli, vittima innocente di mafia, che è stato dedicato un murales che abbellisce una delle facciate delle cinque palazzine Arca che affacciano sullo spiazzo in fondo a via Saverio Altamura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA