Lazio-Milan, la notte dei sogni