Carmiano, la ministra Lamorgese consegna alla comunità un bene sottratto alla mafia

Venerdì 8 Ottobre 2021
foto

«Una giornata positiva. L'auspicio è che questo diventi un luogo che testimonia la presenza dello Stato, dove vengono forniti servizi a favore della collettività». A parlare è il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, in visita oggi a Carmiano, comune la cui assise guidata dall'allora sindaco Giancarlo Mazzotta, è stata sciolta per presunte infiltrazioni mafiose nel dicembre 2019, per il taglio del nastro e la consegna alla comunità locale e alle associazioni Avis e Lilt di un’abitazione confiscata alcuni anni fa alla mafia e recuperata per la realizzazione del progetto “La casa della salute”. Si tratta di una abitazione fra gli elementi chiave che hanno condotto al commissariamento del Comune e riconducibile a Lucio Riotti, 55enne già condannato per associazione mafiosa il cui nome compare nell'operazione “Clean Game” sulle slot machine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA