Vieste, hackerata la filodiffusione: gemiti al posto delle canzoni di Natale

Giovedì 10 Dicembre 2020

Una goliardata decisamente ben riuscita quella ancdata in scena a Vieste, nel Foggiano, dove qualcuno è riuscito ad hackerare la filodiffusioe sostituendo alle canzoni di Natale i gemiti di un film porno.

Durante una conferenza sul turismo nella zona del Gargano in via telematica sulle modalità, alcune persone si sarebbero intromesse facendo i loro comodi. «Alcune persone intervenute alla riunione e che in un secondo momento hanno indossato un passamontagna – ha chiarito la vicesindaca Rossella Falcone.-, hanno disturbato l’incontro con diverse azioni puerili (parolacce, musica ad alto volume, scritte volgari sullo schermo condiviso) tanto da costringerci ad abbandonarla. Successivamente è stato manomesso l’impianto di filodiffusione, installato lungo le vie del paese, sostituendo le musiche natalizie con un audio sconcio». «Il Comune – ha poi precisato la vicesindaca -. sporgerà le dovute denunce per individuare i responsabili di queste azioni poco edificanti».

 

Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 16:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA