Vieste, ex sindaca accoltellata: arrestato il colpevole

Martedì 18 Maggio 2021

È un 53enne di Vieste l'aggressore di Ersilia Nobile, la ex sindaca del comune foggiano, accoltellata ieri ad un braccio all’interno di una farmacia della città.

L'arresto dopo il ferimento

L’uomo, che a quanto si apprende soffre di problemi psichici, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. I carabinieri lo hanno identificato e bloccato subito dopo il ferimento. Restano ancora da chiarire i motivi dell’aggressione.

L'aggressione durante la coda in farmacia

Ieri l’ex sindaca di Vieste era in fila in farmacia quando improvvisante il 53enne ha fatto irruzione nel locale, l'ha prima scaraventata a terra e poi ha iniziato a colpirla con il coltello. Lei si è difesa parando i colpi con il braccio e riportando lesioni giudicate guaribili in circa 30 giorni.

Ultimo aggiornamento: 19 Maggio, 07:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA