Terrore in provincia: «Vi ammazzo tutti col gas». In manette per tentata strage

I carabinieri
Strage sfiorata a Carapelle, provincia di Foggia, e un arresto per tentata strage e atti persecutori. Si è chiusa con questo bilancio l'operazione dei carabinieri e poi il procedimento davanti ai giudici del tribunale dauno a carico di un uomo di 73 anni, V.M..
I fatti risalgono a fine febbraio. L'uomo aveva intenzione di togliersi la vita e ha saturato la sua abitazione con il gas, con l'idea di portare con sé l'intero palazzo. A scongiurare il peggio, l'intervento di vigili del fuoco e carabinieri, che hanno poi scoperto come si trattasse di un atto premeditato, al culmine di una serie di atti persecutori posti in essere ai danni dei coinquilini, vittime di violenze verbali e minacce continue. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 24 Marzo 2019 - Ultimo aggiornamento: 08:47