Sanità, docente di Foggia morta per aneurisma: la Procura apre un'inchiesta

La Procura ordina la riesumazione dopo la denuncia dei famigliari

Sabato 16 Aprile 2022

La Procura di Foggia ha aperto un fascicolo sulla morte di Lucia Intonti, di 47 anni, docente dell'istituto IPSIA Pacinotti tecnico di Foggia, morta per un aneurisma lo scorso 29 marzo. I famigliari dell'insegnante hanno presentato una denuncia ipotizzando negligenze dei medici e hanno ottenuto la riesumazione della salma che sarà sottoposta ad autopsia.

Lo ha reso noto il legale della famiglia, l'avvocato Michele Vaira. La donna, dopo essersi sentita male, era stata ricoverata al Policlinico Riuniti di Foggia e successivamente, per l'aggravarsi delle sue condizioni, trasferita nell'ospedale di San Giovanni Rotondo (Foggia) dove poi è morta.

Secondo i legali della famiglia, dall'analisi della cartella clinica emergerebbe un grave errore commesso dai medici che si sono inizialmente occupati della paziente.

Ultimo aggiornamento: 09:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA