Finale di partita con sorpresa: il capitano cede la fascia al suo avversario malato di cancro - GUARDA IL VIDEO

Martedì 5 Novembre 2019 di Francesco DE PASCALIS
Lui si chiama Rocco Augelli e per tanti campionati è stato un grande calciatore e, soprattutto, il capitano del Vieste, squadra foggiana che milita in Eccellenza Pugliese. Poi la malattia improvvisa lo ha costretto a fermarsi. Oggi Rocco, che tra l’altro ha militato sempre in Eccellenza in diverse squadre salentine, siede in panchina: fa il viceallenatore del San Marco in Lamis.

GUARDA IL VIDEO: ?v=2549430268504763&_rdr

Domenica scorsa nel derby tra la sua ex squadra, il Vieste, e la sua attuale squadra, il san Marco in Lamis, si sono vissuti momenti di emozione intensi. Un gesto di sincera amicizia, che va oltre la maglia. Augelli, classe 1985, è in panchina. In campo, con la maglia del San Marco, c'è suo fratello Paolo. I due a Vieste hanno giocato per diversi anni e per il ritorno allo stadio Spina della città turistica foggiana, proprio a Rocco è stato riservata una grande accoglienza.

Prima uno striscione di vicinanza nei suoi confronti, poi al fischio finale della partita, il momento più emozionante con il capitano dell’Atletico Francesco Sollitto - come si vede nel filmato di Gargano Tv – che si avvicina a Rocco Augelli e gli mette al braccio la fascia di capitano, che come detto ha indossato per anni, tra l’emozione e gli applausi del pubblico. Poi un lungo ed emozionante abbraccio, al quale si è unito anche Paolo Augelli. Tutti uniti, in campo e fuori, perché l’unica battaglia che conta vincere, oggi, è quella per la vita. Forza Rocco, anche il Salento è con te. © RIPRODUZIONE RISERVATA