Padre e figlio vendono droga a un minore e lo picchiano per ricevere i soldi: arrestati

È accaduto nel Foggiano, minacciati anche i genitori della vittima

Padre e figlio vendono droga a un minore e lo picchiano per ricevere i soldi: arrestati
2 Minuti di Lettura
Sabato 8 Ottobre 2022, 15:13 - Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre, 20:33

Due uomini, padre e figlio, hanno picchiato un minorenne dal quale pretendevano denaro dopo avergli venduto 40 grammi di hashish che il ragazzino avrebbe dovuto pagare a rate. I due uomini, 44 e 22 anni, entrambi con precedenti penali, sono stati arrestati. Mentre la compagna del 44enne, una donna di 45 anni, è stata raggiunta dalla misura restrittiva dell'obbligo di firma.

Le accuse

I tre, tutti della provincia di Foggia, sono accusati, a vario titolo, di tentata estorsione e di cessione di sostanze stupefacenti. Secondo quanto accertato dalle indagini, l'anno scorso il minorenne avrebbe contratto un debito di circa 300 euro per l'acquisto di 40 grammi di hashish, da pagare a rate di 50 o 100 euro; ma gli indagati avrebbero richiesto il pagamento con gli interessi di ulteriori circa 400 euro, nonostante nel corso del tempo avessero già percepito 600 euro dalla vittima.

Al rifiuto del minorenne di consegnare loro ulteriore denaro, i tre si sarebbero recati dai genitori della vittima minacciando di far saltare in aria la loro attività commerciale. In un'altra occasione, l'11 giugno scorso, i tre indagati si sarebbero introdotti a casa del minorenne ed avrebbero distrutto gran parte dei mobili nel tentativo di recuperare la somma di denaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA