Operaio edile trovato morto in un cantiere: ucciso dal suo ex datore di lavoro

Sabato 20 Novembre 2021

E' stato ucciso con un colpo alla testa. E il suo corpo ritrovato in un cantiere edile a San Severo, in provincia di Foggia. Un operaio edile è stato assassinato dal suo ex datore di lavoro che si è costituito. 

Il corpo dell'operaio trovato nel cantiere edile

Un 57enne è stato ucciso e il suo corpo è stato ritrovato questa mattina in un cantiere edile a San Severo. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l'uomo, incensurato, sarebbe stato colpito alla testa con un oggetto contundente ma non si esclude possa essere stata utilizzata un'arma da fuoco. 

A stretto giro la confessione: il presunto assassino del 57enne trovato morto in un cantiere si è costituito. Si tratta di un 35enne, che è stato datore di lavoro della vittima. Il 35enne, al culmine di un litigio per questioni lavorative, avrebbe colpito l'operaio, Bonifazio Buttacchio, uccidendolo.

 

Ultimo aggiornamento: 21 Novembre, 08:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA