Uomo uccide la moglie e poi tenta di suicidarsi sparandosi alla testa: arrestato

Giovedì 15 Aprile 2021

È stato arrestato Francesco Polidoro, il pensionato di 83 anni che questa mattina ha ucciso a colpi di pistola la moglie, Anna Petronelli, nel loro appartamento a Cerignola (Foggia) e ha tentato il suicidio con la stessa arma, una 7.65 regolarmente detenuta.

L'uomo è accusato di omicidio. È ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione del policlinico di Foggia. Stando a quanto ricostruito dalla polizia l'83enne, con grande probabilità, ha premeditato il gesto, infatti gli agenti hanno recuperato un bigliettino in un cassetto che farebbe riferimento alla volontà di uccidere la donna e di togliersi la vita. Non solo, qualche giorno prima l'uomo si era preoccupato anche di contattare una agenzia funebre per organizzare il suo funerale e quello della moglie.

 

La scoperta da parte del figlio

 

La donna di 81 anni è stata trovata morta a Cerignola in provincia di Foggia. Ai piedi del letto c'era il marito gravemente ferito alla testa. L'uomo è stato portato in ospedale. A scoprire l'accaduto è stato il figlio della coppia che abita al piano di sopra e che una volta visto quanto accaduto ha allertato la polizia. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 10:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA