Lucera, da tre anni vittima di estorsione: imprenditore denuncia minacce e aggressioni. Due arresti

Lucera, da tre anni vittima di estorsione: imprenditore denuncia minacce e aggressioni. Due arresti
1 Minuto di Lettura
Sabato 26 Febbraio 2022, 13:47

Costretto da minacce e aggressioni a continue estorsioni. Da tre anni tenevano sotto scacco un imprenditore di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, costringendolo attraverso minacce e aggressioni fisiche a continue dazioni di denaro.

Due arresti

Un incubo a cui hanno messo fine i carabinieri della Compagnia di Avellino che a conclusione delle indagini coordinate dalla Procura di Benevento, competente per territorio, hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari per i due presunti responsabile dell'estorsione. Si tratta di un 25enne e un 60enne originari di Lucera, in provincia di Foggia, dei quali non sono stati resi noti i nomi. Sulle risultanze delle indagini, il Gip del tribunale di Benevento ha firmato i provvedimenti cautelari. A denunciare i fatti era stato lo stesso imprenditore nel 2021. Gli investigatori avrebbero accertato che i due indagati, con aggressioni fisiche e minacce costringevano la vittima a versare somme di denaro sempre più consistenti fino al mese di luglio dello scorso anno.

Una parte del denaro veniva fatto transitare su carta prepagata intestata ad una persona risultata estranea ai fatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA