Operazione delle forze dell'ordine: droga, reati contro il patrimonio e centro scommesse clandestino. Quattordici arresti nel Foggiano

Operazione delle forze dell'ordine: droga, reati contro il patrimonio e centro scommesse clandestino. Quattordici arresti nel Foggiano
3 Minuti di Lettura
Martedì 8 Febbraio 2022, 14:20 - Ultimo aggiornamento: 16:42

Non si fermano i controlli da parte delle forze dell'Ordine nel Foggiano dopo gli 11 attentati registrati dall'inizio dell'anno. Il servizio di controllo effettuato da polizia, carabinieri e guardia di finanza nel comuni di Foggia, San Severo, San Marco in Lamis, San Paolo Civitate, Manfredonia, Stornarella, e Orta Nova, ha portato all'arresto di 14 persone. 

San Severo, pizzeria distrutta da un incendio: si indaga nei filmati

Cerignola

Anche a Cerignola sono state eseguite perquisizioni al termine delle quali un 20enne è stato arrestato perché trovato in possesso, nella sua abitazione, di alcune dosi di cocaina, marijuana e hascisc.

Bombe a Foggia, maxi operazione nelle zone più a rischio: arresti per droga e detenzione di armi

Sempre a Cerignola è stato scoperto un centro scommesse illecito per conto di un bookmaker estero. Sono state sottoposte a sequestro 10 postazioni di gioco illegali mentre il titolare del circolo ricreativo è stato denunciato a piede libero.

Durante il servizio di controllo è stato arrestato un bosniaco di 30 anni ricercato dal 2014 per reati contro il patrimonio. Si nascondeva in una baraccopoli alla periferia di Foggia. Sempre nel capoluogo dauno un 35enne è stato arrestato per stalking nei confronti della compagna. I poliziotti sono intervenuti mentre l'indagato minacciava la vittima e l'aggrediva prendendola a calci. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA