Nell'autodemolizione c'erano pezzi di auto rubate: denunciato il titolare

Nell'autodemolizione c'erano pezzi di auto rubate: denunciato il titolare
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Giugno 2022, 14:17

Il gip del Tribunale di Foggia, su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo dauno, ha emesso quattro misure cautelari a carico di altrettante persone indagate per ricettazione di componenti di autoveicoli proventi di furto a seguito di un'indagine effettuata dalla Squadra Mobile e dalla sezione di Polizia Stradale e dal Commissariato di Cerignola, in quanto, al termine di un controllo eseguito all'interno di un'autodemolizione, sono stati trovati in possesso di numerosi componenti di autoveicoli verosimilmente rubati nella provincia e nei territori limitrofi.

In dettaglio, il giudice ha disposto gli arresti domiciliari per il titolare dell'autodemolizione e il divieto di avvicinamento a quest'ultima degli altri coinvolti.

Sempre la Polizia Stradale di Foggia ha deferito a piede libero un 61enne, per i reati di ricettazione, sostituzione di persona e false dichiarazioni sull'identità personale, e un 42enne per il furto aggravato di gasolio in quanto, al termine di un controllo effettuato d'iniziativa mentre transitava con la propria auto a fari spenti nei pressi di un'area di servizio, è stato trovato in possesso, all'interno del mezzo, di alcune taniche di benzina e di alcuni tubi che sarebbero state utilizzati per asportare in precedenza il carburante. Infine, agenti della sezione prevenzione della Questura di Foggia hanno deferito a piede libero quattro giovani per interruzione di pubblico servizio, di cui due anche per porto abusivo di arma, in quanto hanno aggredito l'autista di un autobus mentre transitava nel centro cittadino di Foggia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA