Coronavirus, a San Giovanni Rotondo svuotate le acquasantiere

Lunedì 24 Febbraio 2020
Eliminata l'acqua santa dalle acquasantiere, poi durante la messa i fedeli non vengono invitati dal celebrante a scambiarsi il segno di pace e la comunione viene distribuita solo sulle mani e non più in bocca. Sono i provvedimenti di prevenzione dal Coronavirus presi autonomamente dai frati cappuccini delle due chiese di Santa Maria delle Grazie (quella antica del Seicento e quella inaugurata nel 1959) a San Giovanni Rotondo, il paese caro a San Pio. San Giovanni Rotondo riceve ogni anno milioni di pellegrini provenienti da tutto il mondo. Le misure precauzionali hanno interessato le uniche due chiese aperte al culto durante il periodo invernale.

Coronavirus in Italia, 219 casi e 5 morti: terzo paese al mondo per contagi dopo Cina e Corea del Sud
  © RIPRODUZIONE RISERVATA