A fuoco l'auto del sindaco di Monte Sant'Angelo. Poco prima aveva avuto un diverbio con un pregiudicato

A fuoco l'auto del sindaco di Monte Sant'Angelo. Poco prima aveva avuto un diverbio con un pregiudicato
MONTE SANT’ANGELO - Attentato incendiario contro il sindaco di Monte Sant’Angelo, Pierpaolo D’Arienzo. Nel pomeriggio è stata data alle fiamme la sua auto, parcheggiata nelle vicinanze del Municipio, in un’area non coperta dalle videocamere. Il sindaco, secondo quanto riferisce l’Ansa, aveva avuto una discussione poco prima con un pregiudicato, il quale aveva insistito su una pretesa ritenuta «irricevibile». Due giorni fa, sempre a poca distanza dal Municipio, era stata incendiata l’auto del responsabile del settore Affari Generali del Comune, Domenico Rignanese. Solidarietà a D’Arienzo è stata manifestata da diversi esponenti politici.

I Consiglieri comunali di tutte le forze politiche si sono riuniti a Palazzo di città e  hanno espresso «indignazione per il gravissimo e vile atto che ha colpito la
comunità di Monte Sant'Angelo». «Solidarietà» al sindaco viene espressa anche dalla Presidente della Commissione di studio e di inchiesta sul fenomeno delle mafie in Puglia, Rosa Barone. Il senatore del M5S, Marco Pellegrini, chiede «al più presto l'istituzione di una sezione distaccata della Dda a Foggia». «Questo ulteriore episodio, che segue di qualche giorno» il rogo doloso dell'auto del dirigente comunale Domenico Rignanese, «richiede da parte di tutti i cittadini, delle forze politiche ed associative - scrivono in una nota i consiglieri comunali di Monte Sant'Angelo - una forte presa di posizione affinché qualsiasi atto di violenza venga con fermezza e senza timore alcuno denunciato e condannato. Nell'esprimere la più ampia solidarietà e vicinanza al Sindaco ed alla sua famiglia, i Consiglieri comunali confidano nell'operato delle forze dell'ordine e rivolgono, al contempo, un appello al prefetto affinché l'attenzione verso la nostra Comunità sia massima».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 22 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 23-06-2018 17:15