Assalto a un tir: paura nel Foggiano. Il convoglio diretto a Lecce

Martedì 7 Settembre 2021

Era vuoto il tir sfuggito a un assalto questa mattina all'alba sull'A16 Napoli-Canosa nel Foggiano, tra Candela e Cerignola Ovest. Il conducente, un napoletano di 54 anni, stava andando a caricare scarpe in un calzaturificio di Lecce. Sfuggito al tentativo di rapina grazie alla propria reazione, l'autotrasportatore ha dato l'allarme e ha trovato una pattuglia dei carabinieri ad attenderlo all'uscita dell'autostrada, al casello di Cerignola Ovest.

I rapinatori a bordo di una Bmw

A quanto si apprende, i rapinatori che lo hanno affiancato a bordo della Bmw gli hanno puntato contro una sorta di lampeggiante, un altro espediente per tentare di costringerlo a fermarsi insieme ai due veicoli dati alle fiamme al centro della carreggiata: un furgone rubato ad Andria e un'auto rubata a Canosa. Non è il primo assalto autostradale con tecniche analoghe nella zona di Cerignola, dove si intersecano la A16 e la A14. Solo lo scorso anno, tra luglio e agosto ne vennero compiuti tre, tutti contro portavalori blindati, tutti falliti: il 24 luglio e il 10 agosto lungo la A14 e il 24 agosto sull'A16

Due veicoli dati alle fiamme

 

Per fermare e rapinare il mezzo pesante in viaggio sull'A16, hanno dato alle fiamme due veicoli. Temporaneamente chiuso il tratto tra Candela e Cerignola Ovest in direzione Canosa per le necessarie operazioni di rilievo da parte della Polizia Stradale e la bonifica dell'area. Sul posto sono intervenute, oltre alle pattuglie della Polizia Stradale, i Vigili del fuoco, i soccorsi meccanici e il personale della Direzione di Tronco di Bari di Autostrade per l'Italia. Al momento nel tratto interessato il traffico è bloccato e si registra 1 Km di coda verso Canosa. Per gli utenti che da Napoli sono diretti verso Canosa si consiglia di uscire a Candela, percorre la SP95 e rientrare in A16 a Cerignola Ovest. 

Ultimo aggiornamento: 19:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA