Coronavirus, il ceo di EasyJet: «Dal 17 maggio l'Europa in fascia verde, via libera ai viaggi dalla Gran Bretagna»

Mercoledì 14 Aprile 2021
Coronavirus, il ceo di EasyJet: «Dal 17 maggio l'Europa sarà verde, via libera ai viaggi»

Coronavirus, col miglioramento della situazione epidemiologica e l'avanzamento della campagna vaccinale viaggiare in estate sarà senza dubbio più facile. Ne è convinto anche Johan Lundgren, ceo della compagnia aerea EasyJet.

 

Leggi anche > Riaperture a maggio, sì di Speranza: «Ma verificheremo i dati». A giugno la 'green card' per i vaccinati

 

Al momento, i viaggi non necessari dal Regno Unito sono vietati. Johan Lundgren, all'Independent, parla però degli scenari futuri, a suo giudizio piuttosto rosei. «Dal 17 maggio i pesei europei dovrebbero essere in gran parte nella lista verde e i viaggi, anche per le vacanze, saranno possibili» - spiega l'amministratore delegato di EasyJet - «A meno di eventi particolari, dovrebbe essere abolito anche l'obbligo di quarantena».

 

Al momento, nel Regno Unito gli arrivi sono regolati per fasce di colore in baso al rischio epidemiologico dei paesi di partenza. Per chi proviene dai paesi nelle fasce arancione e rossa, c'è l'obbligo di quarantena; per chi arriva invece da un paese in fascia verde, va presentato un certificato di negatività al tampone molecolare, da svolgere 48 ore prima dell'arrivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA