Tre bambini tra i 9 e gli 11 anni uccisi dai leoni: l'orrore in un parco naturale in Tanzania

Sabato 7 Agosto 2021
Tre bambini tra i 9 e gli 11 anni uccisi dai leoni: l'orrore in un parco naturale in Tanzania

Tragedia in Tanzania, nella celebre riserva naturale di Ngorongoro, dove tre bambini tra i 9 e gli 11 anni sono stati attaccati e uccisi dai leoni: secondo la ricostruzione della polizia, i tre bambini (che erano appena usciti da scuola) si trovavano nel parco per cercare del bestiame, su incarico dei loro familiari. I tre bambini appartenevano alla stessa famiglia, secondo quanto detto dal maestro della scuola elementare di Ngoile, che le vittime frequentavano.

 

Ngorongoro, nel nord della Tanzania, è un sito del patrimonio mondiale che ospita animali selvatici tra cui grandi felini come leoni, ghepardi e leopardi. Il capo della polizia di Arusha, Justine Masejo, citato dal Guardian, ha detto giovedì ai media locali che «i leoni hanno attaccato e ucciso tre bambini, ferendone uno». «Vorrei esortare le comunità nomadi intorno alle aree riservate a prendere precauzioni contro gli animali feroci, soprattutto quando incaricano i loro figli di prendersi cura del bestiame. Ciò contribuirà a proteggere i bambini e le loro famiglie».

 

La Tanzania consente infatti ad alcune comunità come i Masai, che pascolano il loro bestiame insieme agli animali selvatici, di vivere all'interno dei parchi nazionali. Tuttavia, spiega il Guardian, uomini e (a volte) anche bambini spesso entrano in conflitto con animali come leoni ed elefanti che possono attaccare persone, bestiame e distruggere i raccolti. L'anno scorso, la Tanzania ha trasferito 36 leoni dal parco nazionale del Serengeti dopo gli attacchi a esseri umani e bestiame nelle comunità circostanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA