Terza dose, in Inghilterra arriva l'aggiornamento del Green pass: «Per viaggiare con semplicità»

Israele, Croazia e Austria richiedono già di dimostrare di aver effettuato la terza dose per poter entrare nel Paese senza svolgere la quarantena

Terza dose, in Inghilterra arriva l'aggiornamento del Green pass: «Per viaggiare con semplicità»
Terza dose, in Inghilterra arriva l'aggiornamento del Green pass: «Per viaggiare con semplicità»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Novembre 2021, 12:30 - Ultimo aggiornamento: 15:51

I viaggiatori provenienti dall'Inghilterra che hanno ricevuto la terza dose di vaccino anti Covid-19 potranno dimostrare il loro stato di vaccinazione attraverso il pass del NHS Covid, che consentirà loro di recarsi in Paesi che richiedono una prova per l'ingresso. Ad annunciarlo il governo di Boris Johnson.

Leggi anche > Covid, uno studio smentisce l'Oms: «Il primo caso un venditore al mercato di Wuhan»

Come riportato dal The Guardian, Israele, Croazia e Austria sono i Paesi che hanno già introdotto un limite di tempo affinché il vaccino Covid-19 sia valido per viaggiare senza quarantena. Per i viaggiatori che decidono di recarsi in questi stati è necessario esibire la prova di aver già effettuato la terza dose per poter entrare senza dover effettuare un periodo di quarante.

La decisione è stata presa dal Dipartimento della salute e dell'assistenza sociale inglese che ha annunciato che questa misura, al momento, vale solo all'estero, mentre per spostarsi all'interno del Regno Unito non importa aver effettuato la terza dose. 

Il richiamo e la terza dose non verranno aggiunti al pass Covid nazionale in quanto non è un requisito attuale per le persone ricevere dosi di richiamo per qualificarsi come completamente vaccinati. Nel Regno Unito sono stati somministrati più di 13 milioni di booster, fornendo a coloro che ne hanno diritto la massima protezione con l'avvicinarsi dell'inverno.

Il segretario alla sanità e all'assistenza sociale, Sajid Javid, ha dichiarato: «Vogliamo rendere il più semplice possibile per le persone mostrare il loro stato di vaccinazione se viaggiano all'estero. Questo aggiornamento al pass Covid consentirà alle persone di avere il proprio quadro medico completo a portata di mano se vanno in vacanza o vedono i propri cari all'estero. Ottenere la terza dose è la nostra miglior difesa contro questo virus e esorto tutti coloro che sono idonei a farsi avanti e a farsi aiutare».

Il richiamo e la terza dose verranno visualizzati automaticamente nel Covid pass digitale e saranno visibili a partire da mezzogiorno di venerdì per gli utenti in Inghilterra. Il vaccino di richiamo apparirà sul pass Covid in Galles dal 29 novembre. L'annuncio, al momento, non copre la Scozia e l'Irlanda del Nord.

© RIPRODUZIONE RISERVATA