Terrore a scuola, 80 alunni evacuati per una sostanza tossica nell'aria: arrestata una 13enne

Un portavoce della polizia ha dichiarato che una ragazza di 13 anni è stata arrestata con l'accusa di possesso di arma offensiva

Terrore a scuola, 80 alunni evacuati per una sostanza tossica nell'aria: arrestata una 13enne
Terrore a scuola, 80 alunni evacuati per una sostanza tossica nell'aria: arrestata una 13enne
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 16 Febbraio 2022, 18:36 - Ultimo aggiornamento: 19:09

Paura a Manchester. Una scuola è stata evacuata e 80 alunni sono stati curati dai paramedici. Una ragazza di 13 anni è stata arrestata dopo aver disperso nell'aria una sostanza tossica. Due persone sono state ricoverate in ospedale con difficoltà respiratorie dopo l'incidente alla St Paul's Catholic High School di Manchester.

Leggi anche > Bambina ritrovata tre anni dopo la scomparsa: era in una stanza segreta

Un portavoce della polizia di Greater Manchester ha dichiarato che una ragazza di 13 anni è stata arrestata con l'accusa di possesso di arma offensiva. Nonostante la situazione di emergenza, ai genitori è stato comunicato che tutto era nella norma. Non occorreva che si recassero in anticipo a prendere i loro figli.  

«Cari genitori/accompagnatori. Forse avrete saputo che il St Paul's è stato evacuato questo pomeriggio. Abbiamo agito così per precauzione. C'era il sospetto di un attacco tossico nell'aria. Tutti gli alunni stanno bene e, al momento, non è necessario che veniate a prenderli in anticipo», questo il messaggio recapitato ai familiari degli alunni.

Un portavoce del North West Ambulance Service ha confermato di essere stato chiamato per l'incidente alle 12:16 di oggi, mercoledì 16 febbraio, e a causa dell'alto numero di potenziali vittime il dispiegamento di soccorsi è stato enorme. L'allarme per «grave incidente» è poi rientrato alle ore 15:10 quando le forze dell'ordine e i vigili del fuoco hanno messo in sicurezza l'area. 

Due persone sono state portate al Wythenshawe Hospital con difficoltà respiratorie. Ma, secondo quanto appreso dai soccorritori, nessuna delle due vittime è in pericolo di vita. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA