Tassista investe una donna, la stupra e la uccide poi si unisce ai soccoritori nelle ricerca

Mercoledì 21 Ottobre 2020 di Alessia Strinati
Tassista investe una donna, la stupra e la uccide poi si unisce ai soccoritori nelle ricerca

Investe una donna, abusa di lei, la uccide e poi finge di aiutare nelle ricerche dopo la denuncia della scomparsa. Sydney Sutherland, 24enne dell'Arkansas, è stata travolta da un tassista che l'ha investita mentre lei faceva johhing. Dopo aver visto che era ancora viva però l'uomo ha abusato di lei per poi ucciderla.

Leggi anche > Berlino, sfregiate 70 opere d'arte nei musei. Sotto accusa un complottista 39enne. «Luoghi di satanisti»

 

 

La famiglia della vittima non vedendola tornare ne ha denunciato la scomparsa, è stato a quel punto che sono scattate le ricerche alle quali si è unito lo stesso tassista come soccorritore volontario. La donna, che lavorava come infermiera, era uscita per fare jogging quando è stata investita dal 28enne. L'uomo ha poi ammesso di averla speronata intenzionalmente e quando era a terra stordita ha abusato sessualmente di lei prima di ucciderla. Subito dopo ha occultato il corpo in un campo vicino all'autostrada e ha proseguito lungo il suo tragitto.

 

Il copro senza vita della donna è stato scoperto due giorni dopo e solo grazie all'analisi dei tabulati è stato possibile risalire all'autista che ha confessato il delitto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA