Il tampone Covid "fai da te" si incastra in gola: 31enne operata d'urgenza

La donna aveva deciso di fare un tampone rapido casalingo per verificare se fosse positiva al Covid dopo che si era sentita male

Martedì 17 Maggio 2022
immagine di repertorio

Corsa in ospedale e operazione d’urgenza per una donna inglese che ha ingoiato un tampone faringeo di un test Covid "fai da te". La 31enne di Durham in Inghilterra aveva deciso di fare un tampone rapido a casa dopo che si era sentita male alla fine del turno notturno di lavoro. Quando ha infilato in bocca il tampone però si è incastrato in gola. Non riuscendo a toglierlo dopo vari tentativi, riporta il New York Post, ha pensato bene di provare ad ingoiarlo facendo scivolare il bastoncino ancora più in profondità.

 

Leggi anche > Aereo precipitato in Cina, «Qualcuno nella cabina di pilotaggio provocò lo schianto» Foto

 

La donna, in quel momento sola in casa con la figlia piccola, è così andata nel panico con difficoltà di respirazione. Per evitare che la sua preoccupazione coinvolgesse anche la bambina, la 31enne ha deciso di non chiamare l’ambulanza ma di andare al pronto soccorso in auto. Un caso che però non era mai capitato ai medici di turno in ospedale, che dopo aver riflettuto sulla procedura più adatta per affrontare il problema hanno optato per un intervento chirurgico. Il corpo estraneo arrivato vicino all’intestino, con rischio perforazione, è stato quindi estratto con relativa semplicità. Rimane il pericolo che la donna ha corso. Secondo la Food and Drug Administration i tamponi faringei dovrebbero essere eseguiti da personale qualificato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA