Surfista muore a 30 anni attaccato da uno squalo. I soccorritori: «Incidente devastante»

Domenica 5 Settembre 2021
Surfista muore a 30 anni attaccato da uno squalo. I soccorritori: «Incidente devastante»

Un surfista è morto sulle coste del Nuovo Galles del Sud, in Australia, dopo essere stato attaccato da uno squalo. I presenti che hanno assistito alla scena hanno immediatamente chiamato i soccorsi che sono intervenuti Shelly Beach a Emerald Beach, a nord di Coffs Harbour, ma le condizioni dell'uomo erano purtroppo troppo gravi.

 

Leggi anche > Banchetto di nozze choc: tenta di avvelenare la nuora con i dolcetti al cocco

 

Il 30enne è stato colpito dall'animale al braccio destro e alla schiena, dove ha riportato ferite molto profonde. L'ispettore dell'ambulanza del New South Wales, Chris Wilson, ha affermato che si è trattato di un incidente "devastante" per tutti quelli che si trovavano sulla spiaggia in quel momento. Immediatamente i surfisti presenti hanno cercato di aiutare il giovane facendo allontanare lo squalo in modo molto coraggioso e hanno poi chiamato i soccorsi.

 

Nonostante i disperati tentativi però i paramedici non sono stati in grado di rianimarlo e il 30enne è stato dichiarato morto proprio sul luogo dell'incidente, come riportato dalla stampa locale. 

Ultimo aggiornamento: 8 Settembre, 00:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA