Stella McCartney costretta a chiudere il suo negozio: «Debito d'affitto per oltre un milione»

Lunedì 26 Aprile 2021
Stella McCartney costretta a chiudere il suo negozio: «In debito per l'affitto per oltre un milione»

Stella McCartney sta attraversando un periodo difficile con la casa di moda che porta il suo nome ed è nota per essere attenta alla sostenibilità ambientale. La figlia dell'ex membro del Beatles è stata costretta a chiudere il negozio di Madison Avenue, a New York, negli ultimi giorni a causa della pandemia. Come tanti altri ha dovuto fronteggiare la crisi e le conseguenze del coronavirus. Si calcola che sia in debito di oltre un milione di sterline. 

 

Leggi anche > L'Italia riparte: dal cinema al bar, dagli spostamenti allo sport 

 

Come riporta il Times, sembra che non sia riuscita a pagare l'affitto nell'ultimo anno. L'omonimo marchio di abbigliamento, che tre anni fa ha disegnato l'abito per il ricevimento di nozze della Duchessa del Sussex, affitta il negozio da Stanley Gibbons, nel cuore di Manhattan, dal 2016.

 

Solo poco tempo fa aveva fatto parlare di sé per una collezione sostenibile, per aver lanciato una pelle innovativa ed ecosostenibile. La nota stilista inglese ha debuttato con Mylo, ecopelle biologica costituita da un nuovo materiale vegano mai visto nel mondo: la “pelle di fungo“. 

Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 09:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA