Sparatoria fuori da una scuola di Detroit: arrestati i genitori del 15enne

i genitori non avevano detto alle autorità scolastiche che Ethan aveva una pistola

Sabato 4 Dicembre 2021
La strage del liceo di Detroit è stata causata da un 15enne: arrestati i genitori in fuga

Arrestati genitori di Ethan Crumbley, il 15enne accusato di terrorismo, omicidio e tentato omicidio nella sparatoria alla Oxford High School alla periferia di Detroit, USA, dove sono morti quattro studenti e altri 7 sono rimasti feriti. A comunicarlo è stato Rudy Harper, portavoce della polizia che ha reso noto come i genitori, James e Jennifer Crumbley fossero scomparsi poche ore prima di essere a loro volta incriminati per omicidio involontario per le negligenze nella vicenda.

 

Leggi anche - Davide Giri, chi è l'uomo che l'ha ucciso. Il dolore della fidanzata: «Avevamo progetti per una vita insieme»

 

Per chi potesse fornire informazioni utili alla loro cattura, la polizia aveva offerto 10mila dollari di ricompensa. Stando a quanto riferito al Washington Post dal portavoce del dipartimento di polizia di Detroit, Jennifer e James Crumbley sono stati arrestati dopo che la loro auto è stata localizzata in un quartiere residenziale della città. Il veicolo sarebbe stato segnalato da un imprenditore locale e i due sono stati trovati mentre cercavano di nascondersi in un edificio commerciale.

Sembra che la coppia «non ha fatto irruzione nell'edificio, ma è stata aiutata». In corso le indagini su un'altra persona che potrebbe aver assistito la coppia. Gli avvocati dei Crumbley avevano detto in precedenza che la coppia aveva lasciato la città la notte della sparatoria «per la propria sicurezza», aggiungendo che sarebbero tornati per essere chiamati in giudizio.

Annunciando i capi di imputazione, il procuratore della contea di Oakland, Karen McDonald, ha raccontato che gli insegnanti li avevano convocati in due occasioni per denunciare comportamenti preoccupanti del ragazzo nei giorni precedenti la sparatoria, tra cui la ricerca di munizioni online durante le lezioni. E non solo: i genitori non avevano detto alle autorità scolastiche che Ethan aveva una pistola. Il procuratore ha infatti mostrato un post pubblicato su Facebook dalla madre, Jennifer Crumbley, nel quale si vanta del regalo di Natale fatto al figlio, una pistola da 9 mm, definita «la mia nuova bellezza» dallo stesso Ethan su Instagram.

Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre, 16:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA