Sbranata viva dai suoi cani, i vicini lanciano l'allarme: «L'abbiamo sentita gridare di dolore»

Mercoledì 25 Settembre 2019 di Alessia Strinati

Sbranata viva dai suoi cani. Così è morta Elayne Stanle, madre di tre figlie, di 44 anni nella sua casa di Widnes, a circa 50 km da Liverpool. La donna viveva con i suoi due cani di razza mastino, adorava i suoi animali e dedicava loro molto spazio anche sui social, ma qualcosa ha fatto scattare in loro una rabbia omicida.

Leggi anche > Smarrisce il cane in vacanza e si licenzia per poterlo cercare, Katie torna a casa dopo 57 giorni

A lanciare l'allarme sono stati i vicini della donna che hanno iniziato a sentire grida di dolore. Hanno raccontato di aver sentito la voce della donna, i cani ringhiare: «Era impossibile entrare», ha spiegato la sua vicina da 22 anni, «sembravano cani tranquilli, forse c'è stata una discussione, abbiamo iniziato a lanciare dei mattoni contro gli animali e quando si sono allontanati nel giardino li abbiamo chiusi fuori, ma per Elayne era troppo tardi», ha racontato al Mirror.

La polizia ha avviato un'indagine per cercare di capire meglio cosa possa essere successo. Intanto le autorità hanno fatto sapere che uno dei due cani sarà abbattuto, mentre l'altro per ora si trova al sicuro in un canile.
 

Ultimo aggiornamento: 17:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA