Sbranata mentre dormiva dal cane ricevuto in regalo, il fratello: «Pensavo che l'avrebbe aiutata»

Sabato 5 Giugno 2021
Sbranata mentre dormiva dal cane ricevuto in regalo, il fratello: «Pensavo che l'avrebbe aiutata»

Keira Ladlow ha perso la vita a 25 anni dopo essere stata sbranata nel sonno dal cane ricevuto in regalo. La tragedia risale a qualche mese fa ed è avvenuta a Birmingham, nel Regno Unito, ma in questi giorni sono stati resi pubblici gli elementi acquisiti durante l'inchiesta. Il fratello ha spiegato di averle regalato l'animale con lo scopo di aiutarla nel suo percorso terapeutico. 

 

Leggi anche > Roma choc, cadavere trovato in una valigia. È di un 37enne con la testa mozzata, la compagna: «Mi sono disfatta del corpo»

 

Sbranata nel sonno dal cane 

Il cane che ha ucciso Keira nel sonno è un bullmastiff, una razza pericolosa per la mole e per la dentatura, ma generalmente dolce e affettuosa con le persone che conosce. Keira è stata trovata morta, con un braccio completamente dilaniato dai morsi del cane. Gli investigatori hanno definito la morte della ragazza «un tragico incidente», anche se alcuni vicini sostengono che Keira temesse l'aggressività del cane. L'animale è stato sequestrato dopo la tragedia e sarà abbattuto.

 

Sbranata nel sonno, il racconto del fratello

 L’aggressione mortale è avvenuta lo scorso febbraio e ora Kayden Barrett, fratello della vittima, è stato ascoltato dagli inquirenti che indagano sul caso: «L'ho sempre protetta. Mi sento responsabile anche se quel giorno non avrei potuto fare nulla... La sera prima dell’incidente mi aveva confidato che “temeva di essere morsa” da Gucci. Non ci ho dato più di tanto peso, pensavo che fosse una paura infondata, dovuta forse al fatto che aveva dimenticato di prendere le sue medicine». Keira soffriva di un disturbo emotivo instabile della personalità e le era stato prescritto un antidepressivo.

 

 

Ultimo aggiornamento: 6 Giugno, 18:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA