Vladimir Putin firma la legge che gli consentirà di essere eletto fino al 2036:

Lunedì 5 Aprile 2021

Vladimir Putin ha di recente firmato la legge che gli permetterà di ripresentarsi alle elezioni per due nuovi mandati. L’attuale presidente potrebbe rimanere in carica fino al 2036 quando avrà 83 anni. Alcune disposizioni di legge sono state elaborate sulla base di emendamenti alla Costituzione. Uno degli emendamenti di recente introduzione è la limitazione del numero di mandati presidenziali per una persona: si applica al presidente in carica indipendentemente dai precedenti mandati e consente all'attuale capo di stato di contestare la presidenza due volte.

 

 

 

Ufficiale arrestato, dagli affari alle sanzioni: Draghi impone la linea dura

Inoltre, la legge afferma che è idoneo alla carica di presidente russo qualsiasi cittadino di età non inferiore a 35 anni che risiede nel territorio russo da non meno di 25 anni e non ha mai avuto la cittadinanza o il permesso di soggiorno permanente di un altro stato. Questa regola non riguarda i russi che in precedenza avevano la cittadinanza di un altro paese che alla fine è stato ammesso nella Federazione Russa in conformità con la legge costituzionale federale.

Russia, tensioni con l'Ucraina dopo bombardamento nel Donbass: un bambino tra le vittime

Intanto nei giorni scorsi Putin e il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman hanno discusso al telefono sulla protezione del clima e dell’ambiente e sullo sviluppo di energie pulite, secondo quanto riferito in una nota dallo stesso Cremlino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA