Ruba in oratorio ispirandosi a un colpo di Lupin III, ma si ferisce e finge di esser stato rapinato

Il maldestro ladro è un 21enne, denunciato dai carabinieri

Martedì 12 Ottobre 2021
Ruba in oratorio ispirandosi a un colpo di Lupin III, ma si ferisce e finge di esser stato rapinato

Aveva provato a rubare in un oratorio, introducendosi nel locale con una mossa ispirata da una puntata del cartone animato Lupin III. Un giovane è però rimasto ferito nel suo tentativo di furto e, una volta scoperto dai carabinieri, ha finto di essere stato rapinato: la scusa, però, non è bastata.

 

Leggi anche > Milano, studenti delle medie derubati in strada mentre vanno a scuola: la truffa dello zaino

 

Un episodio decisamente singolare, quello accaduto lo scorso week-end a Besana in Brianza (Monza). Il giovane, un 21enne, indossando un giubbino di pelle, ha atteso che le campane della parrocchia suonassero attutendo il rumore dei vetri infranti, come ha spiegato di aver «studiato» da una puntata di Lupin III, e si è lanciato contro la vetrata del bar dell'oratorio.

 

Dopo aver racimolato una modestissima quantità di denaro, il 21enne è fuggito ma, una volta accortosi di essersi ferito alle braccia, ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunti i carabinieri, a cui il ragazzo ha raccontato di aver subito una rapina da parte di tre sconosciuti. La versione del giovane non ha però convinto i militari e alla fine il 21enne, crollando e lasciandosi andare ad un pianto liberatorio, ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato denunciato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA