Rissa in volo tra fratelli ubriachi: uno fa pipì sull'altro, poi le botte. Aereo dirottato

I due passeggeri fuori controllo sono quindi stati banditi a vita dai voli di Jet2 e dovranno pagare una multa di 50mila sterline

Rissa in volo tra fratelli ubriachi: uno fa pipì sull'altro, poi le botte. Aereo dirottato
Rissa in volo tra fratelli ubriachi: uno fa pipì sull'altro, poi le botte. Aereo dirottato
3 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Giugno 2022, 22:25

Due fratelli ubriachi e molesti hanno creato il panico sull’aereo finché il pilota non è stato costretto ad un atterraggio fuori programma per farli scendere. E’ successo i primi di maggio su un volo della compagnia Jet2 diretto da Londra a Creta, durante il quale due passeggeri inglesi, i fratelli Alfie e Kenneth di Sidcup alla periferia di Londra, hanno dato il loro peggio: danni, aggressività e persino violenza fisica. 

Regina Elisabetta, nuovo malessere. Torna la paura per la sua salute

Tra i dettagli raccontati dai passeggeri, riporta il Sun, ci sono commenti sgradevoli alle hostess, una bottiglia di Vodka trovata vuota sotto i sedili e la pipì fatta tra i sedili. «Dopo circa due ore e mezza di viaggio stavo aspettando di andare in bagno e il fratello maggiore si è alzato, ma era così ubriaco che non riusciva a stare in piedi. Aveva bisogno del bagno ma ha fatto pipì sul fratello minore che poi lo ha colpito provocando una rissa» ha raccontato un testimone.

Giubileo senza il principe Andrea, dopo lo scandalo arriva il Covid: è positivo

Una follia che è stata ripresa dai passeggeri con gli smarthphone. Un video pubblicato su TIkTok il primo giugno ha già raccolto oltre 60.000 visualizzazioni. Nelle immagini si vede la polizia ellenica trascinare di peso fuori dall’aereo i due fratelli all’aeroporto di Corfù dove il pilota è stato costretto a dirottare il volo per proseguire il viaggio in sicurezza. Ciò ha comportato un ritardo di circa tre ore e 45 minuti prima che l'aereo potesse ripartire verso Creta.

Un disagio non solo per i turisti desiderosi di arrivare nel luogo di vacanza, ma anche per chi sarebbe dovuto partire da Creta quella sera per tornare nella Capitale inglese. Grazie al cambio di rotta l'equipaggio aveva esaurito l'orario di servizio, non potendo più lavorare fino al giorno seguente. Per la compagnia questo si è tradotto in un bel danno economico tra pernottamento in hotel, trasporto da e per l'aeroporto di Heraklion, nonché cibo e bevande, per oltre 200 clienti e membri dell'equipaggio. I due passeggeri fuori controllo sono quindi stati banditi a vita dai voli di Jet2 e dovranno pagare una multa di 50mila sterline.

© RIPRODUZIONE RISERVATA