Ricky muore annegato a 10 anni, il dramma: «Si è tuffato nel fiume per salvare la sorellina»

Martedì 15 Giugno 2021
Ricky muore annegato a 10 anni, il dramma: «Si è tuffato nel fiume per salvare la sorellina»

Tragedia familiare al Big Sioux River, in South Dakota. Il piccolo Ricky Lee Sneve, maggiore di quattro fratelli, è morto annegato a 10 anni dopo aver salvato la sorellina caduta nel fiume. I due erano in gita con la famiglia quando la bambina e un altro fratellino sono caduti in acqua all'improvviso. Il padre si è gettato subito nel tentativo di salvarli, ma era troppo lontano per aiutare entrambi. Così Ricky si è tuffato per salvare la sorellina Chevelle, mentre il padre recuperava suo fratello.

 

Leggi anche > Denise Pipitone, Milo Infante a Ore 14 smentisce la pm Angioni: «Ecco chi è la ragazza della foto». Inviato aggredito a Mazara

 

Il bambino ha salvato la sorella spingendola a riva, ma poi è annegato e il suo corpo è stato recuperato qualche ora dopo da una squadra di sommozzatori. «Il padre è saltato dentro e Ricky lo ha seguito per salvare sua sorella Chevelle... Ci ha insegnato ad amare e apprezzare la vita», ha raccontato la madre, Nicole Eufers, ai media americani.

 

 

 «Era generoso, gentile e speciale, più di quanto io possa riuscire a spiegare. Faceva qualsiasi cosa per chiunque, il ricordo del padre Chad Sneve, mentre lo zio ha avviato sul web una raccolta fondi per le spese delle esequie e sostenere la famiglia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA