Principe Harry: «La ricerca della felicità? Lasciate il lavoro se non vi piace»

Da quando è volato in America è rinato e nessuno meglio di lui può dare un consiglio sul benessere psicologico

Martedì 7 Dicembre 2021
Principe Harry: «La ricerca della felicità? Lasciate il lavoro se non vi piace»

Che per il principe Harry il benessere psicologico sia importante non è certo una novità. Harry, che ha deciso di espatriare e allontanarsi definitivamente dalla famiglia reale, ha sempre messo al primo posto il benessere e il suo amore per Meghan Markle. Ma ha tenuto a ribadirlo nell'intervista a Fast Company Magazine, nell'ambito del suo nuovo lavoro per BetterUp, una startup di life coaching. «Molte persone, ovunque nel mondo, sono rimaste bloccate in lavori che non hanno li hanno resi felici, e ora mettono al primo posto la loro salute mentale e la loro felicità. Questa è una cosa da celebrare».

 

Leggi anche > Principe William: «Così ho sconfitto la depressione»

 

«Siamo solo all'inizio del risveglio della salute mentale - continua Harry -. Questo lavoro non è mai stato così importante perché le persone iniziano finalmente a prestare attenzione, e una grande componente di questa missione è creare consapevolezza e continuare a essere pionieri della conversazione». Il principe ha esortato tutti a prendersi cura di se stessi e del proprio benessere psicologico. 

 

E chi meglio di lui può dirlo? Lui parla per esperienza vissuta. Si è ritrovato «ingabbiato» in una famiglia ingombrante ed è stato obbligato a ricorpire un ruolo che non faceva per lui, costretto a lottare anche per una moglie che non è stata ben vista. Ora negli Stati Uniti è rinato e ha dichiarato: «Abbandonare tutto e voltare pagina è stato salvifico», e la sua esortazione è quella di iniziare a mettere sé stessi al primo posto e di inseguire la felicità senza paura.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA