Positivo al Covid, viola la quarantena e va in discoteca: 19enne rischia due anni di carcere

Mercoledì 29 Dicembre 2021
Positivo al Covid, viola la quarantena e va in discoteca: 19enne rischia due anni di carcere

È andato a festeggiare in un locale con gli amici, nonostante la sua positività al Covid. Ora il ragazzo rischia 20 mila dollari di multa o, nel peggiore dei casi, due anni di carcere. Il 19enne è stato individuato dalla polizia a Kensington Park, ad Adelaide nel sud dell'Australia, e al momento è accusato di aver violato le direttive del sistema sanitario nei casi di positività al virus non rispettando la quarantena e andando ugualmente in discoteca, nonostante l'obbligo di isolamento.

 

Positivo al Covid, scappa dall'ospedale col catetere attaccato: «Non voleva essere ricoverato»

 

Ora a rischio ci sono 150 persone, tra clienti e lavoratori del "Loverboy" il locale che ha ospitato il ragazzo positivo. Quest'ultimo è libero dopo aver pagato una cauzione ma ricomparirà in tribunale a febbraio. La Cbs riporta le parole di Steven Marshall, governatore sud australiano: «Se le accuse saranno confermate, ogni cittadino dovrà imparare da questa lezione che le restrizioni vanno rispettate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA