Più di 700 mila dosi spedite in Australia dal Regno Unito nonostante inizino a scarseggiare i sieri

Giovedì 8 Aprile 2021

Centinaia di migliaia di dosi di vaccino AstraZeneca sono state spedite in Australia dalla Gran Bretagna, ma la fonte delle spedizioni è stata taciuta per evitare qualsiasi controversia nel Regno Unito, ha detto il Sydney Morning Herald. Il giornale ha citato un funzionario britannico non identificato che ha affermato che le spedizioni in Australia non sono mai avvenute a scapito del lancio del vaccino in Gran Bretagna.

 

 

Le prime 300.000 dosi prodotte in Gran Bretagna sono atterrate all'aeroporto di Sydney il 28 febbraio, un mese dopo che la Commissione europea ha adottato i limiti all'esportazione di vaccini prodotti nell'UE, afferma il quotidiano. Un altro lotto di grandi dimensioni è arrivato su un aereo passeggeri Emirates a marzo, ben dopo che l'Italia e la Commissione europea hanno formalmente bloccato una domanda di AstraZeneca per spedire 250.000 dosi in Australia, ha aggiunto.

Ultimo aggiornamento: 9 Aprile, 09:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA