Il petardo gli esplode in faccia: ragazzo di 25 anni muore decapitato a Capodanno

Venerdì 1 Gennaio 2021 di Simone Pierini
Il petardo gli esplode in faccia: ragazzo di 25 anni muore decapitato a Capodanno

Orrore in Francia dove la notte di Capodanno un ragazzo di 25 anni è morto, decapitato da un petardo. Lo riportano i media francesi. L'incidente è avvenuto nella città di Boofzheim, vicino a Benfeld, nel Basso Reno. Le circostanze esatte della tragedia non sono ancora note ma secondo le prime informazioni dai media locali il giovane stava maneggiando il petardo quando gli sarebbe esploso in faccia.  

 

Leggi anche > Botti di Capodanno, a Asti morto un ragazzo di 13 anni. Donna ferita da una scheggia nel napoletano, a Cagliari 29enne perde una mano

 

 

 

Secondo quanto riporta il sito francese L'Alsace due ragazzi di 25 e 24 anni, stavano partecipando a una festa di Capodanno in una casa in rue des Lilas, a Boofzheim, quando sono usciti in strada per sparare ai fuochi d'artificio. Poco dopo mezzanotte uno dei petardi sarebbe esploso in maniera inaspettata ferendo a morte il giovane. La testa della vittima è stata quasi strappata dall'esplosione. «Ancora da stabilire le circostanze esatte», ha affermato la prefettura del Basso Reno.

 

 

L'amico della vittima, che vive a Erstein, è rimasto leggermente ferito al cuoio capelluto e trasportato dai vigili del fuoco all'ospedale di Strasburgo-Hautepierre. La gendarmeria di Benfeld, con l'assistenza della brigata di ricerca Sélestat, ha aperto un'indagine per far luce sui fatti. Anche il sindaco di Boofzheim, Eric Klethi, ha visitato la scena. «È terribile», il suo commento. Sempre nel Basso-Reno altre tre persone sono rimaste ferite a causa dei botti di Capodanno. Una di loro ha perso un dito. 

Ultimo aggiornamento: 18:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA