Papà abbandona la figlia di 2 mesi in un campo e la piccola muore sbranata dagli animali: «Non l'ha mai voluta»

Mercoledì 18 Novembre 2020

Abbandona la figlia di 2 mesi in un campo perché non gli piaceva. Hezile Frison, 37 anni, e la compagna Monica Adams, 22 anni, hanno abbandonato la loro bambina di due mesi Jalissa Adams in un campo a Kenosha, nel Wisconsin, negli Usa e hanno lasciato che morisse sbranata dagli animali.

 

Leggi anche > Bimba di 2 anni muore all'asilo soffocata da un pezzo di salsiccia. La famiglia: «Inammissibile dare alcuni cibi ai bambini»

 

La coppia avrebbe sottratto la piccola a un parente a cui era stata affidata. I due, infatti, pare non si siano mai affezionati alla bambina l'avrebbero uccisa proprio per questo motivo. Quando la donna si è svegliata e non ha trovato la bimba ha immediatamente allertato la polizia e i genitori. La coppia è subito sembrata evasiva e poco interessata alla scomparsa, ma dopo un'interrogatorio della polizia hanno ammesso di averla abbandonata in un campo.

 

Gli agenti, come riporta il Sun, si sono precipitati sul posto indicato ma non c'erano più resti della neonata. Molto probabilmente la piccola è stata sbranata dalle bestie. L'analisi della cronologia del computer del 37enne ha mostrato che l'uomo ha googlato quali animali fossero presenti nella zona e se questi avrebbero potuto mangiare un neonato, poi ha cercato i modi per non destare sospetti in un omicidio. Ora  è stato condannato a 2 anni di carcere e a una supervisione estesa a cinque anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA