Morta la prima soldatessa russa: Walentina, 27 anni, faceva il medico sul fronte a Mariupol

Venerdì 6 Maggio 2022
Morta la prima soldatessa russa: Walentina aveva 27 anni. Faceva il medico sul fronte a Mariupol

Una soldatessa medico russa, Walentina Galatowa, è morta a 27 anni a Mariupol, colpita da un colpo di mortaio: la perdita, la prima di una soldatessa medico nelle forze russe, è avvenuta oltre due settimane fa ma la notizia è circolata soltanto nei giorni scorsi, scrivono i media polacchi.

 

La donna prestava servizio nelle forze armate della cosiddetta Repubblica popolare di Donetsk ed aveva preso parte alla guerra in Ucraina - riporta il sito Onet - dall'inizio dell'invasione russa insieme al marito (morto l'anno scorso negli scontri al confine). Il quotidiano regionale «Miasto i Obywatele» ha scritto che era un sergente nel plotone medico del battaglione di fucilieri dell'esercito della DRL. Poiché le donne nell'esercito russo non possono prestare servizio in combattimento diretto al fronte - ricordano i media polacchi - le era stato assegnato un lavoro come medico. 

Ultimo aggiornamento: 7 Maggio, 11:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA