Jayland Walker come George Floyd: ucciso dalla polizia con 60 colpi di pistola

Jayland Walker come George Floyd: ucciso dalla polizia con 60 colpi di pistola
Jayland Walker come George Floyd: ucciso dalla polizia con 60 colpi di pistola
3 Minuti di Lettura
Lunedì 4 Luglio 2022, 16:46

Ucciso brutalmente con 60 colpi di pistola dalla polizia. Si chiamava Jayland Walker, aveva 25 anni ed era un afroamericano. È successo negli Stati Uniti, in Ohio, lo scorso lunedì ma il video è stato diffuso solo nelle ultime ore dalla stessa centrale di polizia di Akron. 

L'uomo si trovava a bordo della sua auto, quando a causa di un'infrazione stradale, la polizia ha tentato di fermarlo e in prenda al panico Walker è fuggito. È nato così un'inseguimento di circa 6 minuti terminato con - secondo quanto dichiarato dagli agenti - un primo sparo da parte della vittima. Walker ha poi spento la macchina e abbandonato la vettura cercando di scappare il più lontano possibile dalle forze dell'ordine. Al momento della fuga l'uomo indossava un passamontagna ed era disarmato.

Video

Gli agenti presenti sul luogo dell'accaduto erano otto, per adesso si contano 90 spari in tutto. 60 era il numero delle ferite da arma da fuoco presenti sul colpo della vittima. Nessuna necessità di chiamare il 118 perchè Walker è morto subito. 

Gli agenti coinvolti sono stati tutti sospesi in attesa di verificare le dinamiche dell'accaduto. L'avvocato e la famiglia della vittima chiedono giustizia e pretendono risposte sul perchè la polizia abbia sparato tutti quei colpi contro un uomo disarmato. 

All'interno della vettura di Walker è stata trovata però una pistola con accanto un caricatore pieno di proiettili, dello stesso tipo del bossolo trovato lungo la strada dell'inseguimento. 

Il video, diventato rapidamente virale sul web, ha scatenato diverse polemiche in tutti gli Stati Uniti. Domenica sono state, infatti, organizzate delle proteste - che proseguiranno per il resto della settimana - da parte dei cittadini che chiedono giustizia per Walker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA