Una settimana su un'isola a guardare 60 film: il premio per l'infermiera Lisa, in prima linea contro il Covid

Una settimana su un'isola a guardare 60 film: il premio per un'infermiera in prima linea contro il Covid
Una settimana su un'isola a guardare 60 film: il premio per un'infermiera in prima linea contro il Covid
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Febbraio 2021, 14:54

Dall’incubo del Covid al relax su un’isola nel mezzo del nulla. Un’infermiera svedese di 41 anni, Lisa Enroth, dopo aver trascorso gli ultimi mesi in ospedale a combattere il coronavirus, con decine di pazienti che soffrivano e a volte perdevano la vita, non ce la faceva più: così quando ha sentito parlare del Goteborg Film Festival, ha capito che era la sua occasione.

Il Festival, la più importante manifestazione scandinava nel campo del cinema, prevede infatti che un volontario partecipi all’Isolated Cinema, che consiste nel passare una settimana da soli sull’isola di Hamneskar a guardare le anteprime dei 60 film in concorso. Niente smartphone né computer, niente libri: solo i 60 film. Un’iniziativa singolare per celebrare quello che è stato il tema dell’anno, cioè il distanziamento sociale.

Le domande sono state 12mila, e a vincere è stata l’infermiera Lisa, che domani 6 febbraio concluderà il suo ‘isolamento’, utile per staccare la spina dopo mesi di stress dovuto alla pandemia. E si possono anche visualizzare le immagini della sua esperienza, sul canale YouTube del Festival. Lisa, in una stanza in cima al faro dell'isola (grande poche centinaia di metri quadrati).

© RIPRODUZIONE RISERVATA